ZINES PALERMO V

Sabato 09 e domenica 10 settembre 2023, dalle 11 alle 20
Centro Sociale ExKarcere, Via S. Basilio, 17, 90133 Palermo

Espositori in presenza:

Abominio Studio | Agnieszka Truchan | Alba Meloni | Alberto Orilia | Alexa | Alice Cordaro  | Alice Merola  | Andrea Iran | Anna Maconi | Antonio Lipari | Beauroma Books | Cabina Rizzo | Carmine Covino | Casa degli Artisti | Check Point Charlie | Christian Bono | Chromophobiae | Clara Mannino | Davide Quercia | DITO Publishing | Edoardo Enea Piazza | Elena Giovannetti | Emilia Morrone | Erika Saraò | Erika Verlato | FA — Fotografia dell’Architettura | Federica Cialona  | Federica Marino  | Fugazine | Gabriele Tramontana | Giorgia Ferrara | Giovanni Giusti | Giulia Bella | Giulia Bersani | Guido Borso | Ilaria Miotto | Incontri di fotografia | Iole Carollo | Irene Cappelli | Ivana Castronovo | Kinzica Vannini | La decorativa+kk | Libere Arti | Lino Ganci | Lotta Bindery | Lucie Desclozeaux | Maria Genovese | Mast Festival | Matteo Casari | Maxine Jones | Miriam Iervolino | Natalia Saurin | Parallelo Mag | Peppe Tornetta | Pierluigi Ciambra | Sarah Melchiori | Silvia Sapio | Simona Scaduto | Simone Motta | Stefania Genovese  | Terraterra edizioni | Uhm! Zines | Union Edition | Wave Zine | Zazie Book | Zvedlana De Lana

 __________

Sabato 09 e domenica 10 settembre 2023, dalle 11:00 alle 20:00, presso il Centro Sociale ExKarcere (via S. Basilio, 17 – Palermo), è organizzata la quinta edizione di Zines, due giornate di esposizione, conoscenza e scambio dedicata alle zines e all’editoria indipendente e autoprodotta. Questa quinta edizione trova ancora una volta nel Centro Sociale ExKarcere, il luogo ideale per celebrare la cultura “underground” del mondo delle fanzine. L’ExKarcere è una realtà presente sulla scena politica della città di Palermo dal 2001, un’esperienza che ha creato dal basso, tra le altre cose, attività sociali gratuite e accessibili a tutti, momenti di creazione e condivisione di formazione e cultura. Gli intenti e i valori dell’ExKarcere si intrecciano con il senso stesso di Zines, dedicato a chi crede ancora nel valore e nella bellezza della stampa e alla sua capacità di comunicazione. Le giornate di Zines si svilupperanno, come gli appuntamenti precedenti, con l’esposizione, la vendita e lo scambio dei progetti editoriali autoprodotti. Durante le due giornate del festival, oltre ad avere la possibilità di acquistare i prodotti di microeditoria, sarà possibile assistere a una serie di presentazioni e conversazioni che si terranno all’interno del Corner Talks, fruire di una mostra dedicata ad alcune zines di autori e autrici che non saranno presenti a Palermo e che hanno donato una copia dei loro progetti alla Fanzinoteca di Zines, partecipare ad alcuni workshops dedicati agli adulti e ai più piccoli, tenuti dai componenti di Zines e in collaborazione con Chromophobiae e Lomography Italia, la tipografia Block Design, la libreria Dudi e la legatoria contemporanea Officine Menabò. Per iscriversi ai workshops è necessario scrivere a zinespalermo@gmail.com.

Una novità di quest’anno è il Camera Swap Corner, un’area sarà dedicata allo scambio di attrezzatura fotografica inutilizzata (fotocamere, flash, accessori), il cui fine è quello di mantenere in vita attrezzatura che non viene utilizzata da un po’ e che probabilmente, rimanendo nelle stesse mani, non lo sarà in futuro. Il Camera Swap Corner però non è un mercatino di vendita, lo scambio non avviene dietro pagamento e si conclude previo accordo diretto tra chi decide di partecipare mettendo a disposizione il materiale che desidera e riprendendone un corrispettivo di pari valore. Non mancherà l’angolo della serigrafia ecosostenibile gestito da Luca Lo Cascio, saranno stampate con inchiostri ecosostenibili le tote bags di Zines, ogni anno sempre diverse tanto da diventare oggetti da collezione, inoltre saranno messi in vendita alcuni gadgets del festival palermitano, utili al sostegno dello stesso.

 

 

Workshop per adulti | L’omino sul ciglio del burrone, tenuto da Chromophobiae, ovvero Christian Tognela in collaborazione con Lomography Italia

Quando: sabato 9 settembre, dalle 11 alle 13 / Partecipanti: max 6

Il workshop è un incontro con quello che è quasi il grado zero della fotografia, dedicato al banco ottico: due cornici di legno, un vetro smerigliato per mettere a fuoco e un obiettivo. Uno sguardo alle origini dell’immagine che caratterizza così fortemente la nostra quotidianità, un salto indietro nel tempo per provare a recuperare un po’ di quell’aspetto magico che la fotografia non dovrebbe perdere mai. Un percorso che prevede un minimo di tecnica: breve introduzione al banco ottico 4×5; pellicole piane, come riconoscerle; come caricare uno chassis alla cieca; esposizione – uso esposimetro esterno; inquadratura; settaggio tempi e diaframmi; scaricare uno chassis. I partecipanti scatteranno una serie di ritratti, a seguire svilupperanno il negativo. Con il banco ottico di Chromophobiae saranno utilizzate le pellicole Instax Wide Lomo con il dorso staccabile LomoGraflok, realizzato per le fotocamere 4×5 con sistema Graflok e compatibile con le comuni e convenienti pellicole Fujifilm Instax Wide e ideale per testare le impostazioni della tua fotocamera prima di scattare su costose pellicole 4×5. Ai risultati del workshop, Lomography Italia dedicherà un articolo sul magazine online (www.lomography.it/magazine/).

 

Workshop per adulti | Tutta la vita d’avanzi, tenuto da Officine Menabò

Quando: sabato 9 settembre, dalle 11 alle 13 / Partecipanti: max 10

Durante il laboratorio i partecipanti avranno la possibilità di sperimentare due tipi di cuciture base attraverso la creazione di due prototipi con i materiali e gli strumenti messi a disposizione dal laboratorio. Si potrà scegliere tra una selezione di carte, prove di stampa, ritagli di cuoio, cartoncini, infine ago e filo per chiudere il tutto. Ogni progetto sarà assolutamente unico, personale e sostenibile, composto in maniera semplice e libera.

 

 

 

Workshop per adulti | Cartoline da Zines, tenuto da Lino Ganci di Zines Palermo

Quando: domenica 10 settembre, dalle 11 alle 13 / Partecipanti: max 6

Il workshop consiste nel fare una piccola esperienza di stampa in bianco e nero da un negativo fotografico, aperto a tutti coloro che vogliono sperimentare la magia di riprodurre un’immagine alla «vecchia maniera», senza l’utilizzo alcuno di tecnologie digitali. Il percorso inizia con la descrizione del flusso di lavoro in camera oscura e prosegue con la stampa di un negativo. I partecipanti potranno ingrandire un proprio negativo da 35mm e stamparlo su cartoncino 10×15 cm; in alternativa, potranno portare un negativo 4×5” da stampare a contatto.

 

 

Workshops per bambini dai 6 anni in su | Cinque x cinque, tenuto da Block Design con Libreria Dudi

Quando: domenica 10 settembre, dalle 11 alle 13 / Partecipanti: max 10

Il laboratorio inizierà con una lettura ad alta voce, a cura di Dudi Libreria, del libro ”I Cinque Malfatti” di Beatrice Alemagna (Topipittori Edizioni). Ispirati dalla storia ai bambini sarà chiesto di disegnare un personaggio frutto della loro fantasia, che successivamente sarà riprodotto su telaio serigrafico e stampato su carta con il supporto di Block Design, ai fini di ottenere una vera e propria fanzine. Durante il laboratorio saranno utilizzati colori biologici (correlati di certificazione) ed un telaio eco-sostenibile.

 

 

 

Mostra / Fanzinoteca | All’interno dello spazio dell’ExKarcere sarà allestita una mostra con alcune delle pubblicazioni che sono parte della Fanzinoteca di Zines, alle quali si aggiungono le fanzine di alcuni autori e autrici che non saranno presenti durante le giornate del festival. La Fanzinoteca di Zines è uno spazio gratuito, uno strumento di incontro, crescita sociale e intellettuale, fondata nel 2022 a seguito di una serie di donazioni al festival palermitano e in continuo aggiornamento, attualmente custodita e liberamente consultabile all’interno del Lab di Église.

 

Corner Talks | Nell’area dedicata al Corner Talks, gli autori e le autrici racconteranno i processi creativi delle loro fanzine, confrontandosi tra loro e col pubblico presente. Le presentazioni avverranno nei pomeriggi del sabato e della domenica, dalle ore 15:30 alle 19:30. Inoltre, all’interno del programma dedicato ai Talks sono previsti nel pomeriggio di sabato, alle ore 16:30, è organizzata la prima presentazione nazionale del libro “Corpo” della giovane fotografa Giulia Bersani, edito da Skinnerboox, che sarà in dialogo con Miriam Iervolino: nel paradosso del web il corpo e la nudità trovano spazio quasi esclusivamente nella pornografia. Dal lungo elenco di stimoli visivi che sgorgano dai social media il corpo umano per quello che è viene escluso o quantomeno controllato, conformato, censurato. Attraverso la fotografia Giulia Bersani esplora i corpi nel tentativo di riprendersi e condividere una libertà di pelle, imperfezioni e bellezza. E, ancora, domenica pomeriggio alle 16:00, Iole Carollo e Luca Lo Cascio discuteranno con i fondatori delle case editrici indipendenti presenti al festival, tra cui DITO Publishing, Fotografia dell’Architettura, Fugazine, Incontri di fotografia, Lotta Bindery, La decorativa: si parlerà dei processi legati all’editoria, dalla scelta dei progetti da pubblicare alla stampa. I progetti di cui si parlerà sono, peraltro, consultabili presso la Fanzinoteca di Zines. Camera Swap Corner | Se si possiede attrezzatura fotografica inutilizzata di qualsiasi tipo (fotocamere, flash, accessori di ogni sorta) e si desidera scambiarla con qualcosa di diverso, sarà possibile portarla al Corner e scambiarla a parità di valore con quella di altri Ziners. Se si possiede una compatta analogica non più utilizzata è possibile scambiarla con quella che piacerebbe avere ma mai acquistato; si può decidere di dare la reflex per un altro modello che si vorrebbe provare, o barattare un obiettivo per uno di lunghezza focale diversa. L’accordo si conclude direttamente tra i partecipanti, è sempre possibile fare una proposta ad hoc alla tua controparte. Camera Swap non è un mercatino, lo scambio non avviene dietro pagamento e si conclude previo accordo diretto tra chi decide di partecipare mettendo a disposizione il materiale che desidera e riprendendo altro di pari valore. L’intento è quello di mantenere in vita attrezzatura che non è utilizzata e che probabilmente non lo sarà in futuro.

 

ZINES PALERMO

 

Zines Palermo è un festival indipendente e che si autoostiene dedicato a chi crede ancora nel valore e nella bellezza della carta stampata e alla sua capacità di comunicazione. La prima edizione è stata promossa da Block Design, nel dicembre del 2019, tipografia digitale di Miriam Iervolino e Luca Lo Cascio, a partire dall’edizione del 2020 si unisce Église che ha lo scopo di promuovere la cultura visive, dell’associazione palermitana abbracciano gli intenti e i valori di Zines Iole Carollo, Simona Scaduto e Peppe Tornetta. L’edizione del 2021 vede la nascita di un vero e proprio collettivo di fotografi, calligrafi e stampatori. Oggi Zines Palermo è organizzato e gestito da Iole Carollo, Lino Ganci, Miriam Iervolino, Luca Lo Cascio, Simona Scaduto e Peppe Tornetta con il supporto di Block Design ed Église. Zines si sviluppa in una o due giornate interamente dedicate all’esposizione, alla vendita e allo scambio dei supporti cartacei autoprodotti (fotografia, illustrazione, parole) e realizzate da piccole case editrici indipendenti. Dalla seconda edizione, Zines ha dato vita ai Corner Talks, momenti di dialogo in cui gli autori e le autrici possono raccontare i processi creativi delle loro zines, confrontandosi tra loro e col pubblico presente e mette in esposizione fanzines da collezione. Nel 2022, a seguito di una serie di donazioni, è stata fondata la Fanzinoteca di Zines, in cui sono rese disponibili le fanzine dell’archivio in divenire di Zines. La prima e unica Fanzinoteca di Palermo è, attualmente, custodita e consultabile nel Lab di Église, in cui è già una Biblioteca dedicata alla fotografia. Il termine inglese fanzine nasce dall’unione delle parole Fan (da fanatic, appassionato) e Magazine, si tratta di produzioni editoriali indipendenti; trattano di musica, politica, letteratura, poesia, illustrazione, foto-collage e progetti fotografici. Sono tipi di pubblicazioni tra le più varie, possono avere l’aspetto di mini riviste, di un biglietto del treno o del tram, possono essere arrotolate, a fisarmonica, mezza pagina, un quarto di foglio, spesso rilegate a mano. La zine ha la capacità di creare impatto attraverso la successione, la scelta e la progettualità di immagini per raccontare una storia o infondere un’emozione nel fruitore. Nell’epoca della rapidità digitale, pensare a un progetto che raccolga immagini, disegni e parole attraverso la sola carta stampata, sembra lontano dalla realtà, quasi obsoleto. Ma la stampa, a nostro avviso, si conferma sempre il miglior metodo per mantener viva la memoria, più soddisfacente e funzionale di qualsiasi altro strumento.

 

Zines Palermo è un festival dedicato alle zine, durante il quale è possibile esporre, vendere e scambiare le tue zine, la partecipazione è libera e gratuita.
La fanzine è uno strumento trasversale che abbraccia diversi medium espressivi, motivo per il quale ogni genere è ammesso (fotografia, illustrazione, collage, scrittura, pittura, ecc.).

Programma:

Sabato 17

h 10:00 apertura del festival / mostra
h 15:30 benvenuto
h 16:00 Corner Talks | Diritto d’autore: una linea sottile tra liceità e correttezza creativa con Virginia Glorioso e Miriam Iervolino
h 16:20 Corner Talks | Archivio Volume Uno Baco About Photographs e Fabio Sgroi
h 16:40 Corner Talks | Sottoculture Punk Hardcore – Maria Bauer, Olivia Innocenti, Michela Zedda
h 17:10 — 19:00 Corner Talks | autori/autrici
h 20:00 Aperitivo e Djset

Domenica 18

h 10:00 apertura del festival / mostra
h 11:00 – 13:00 Workshop rilegatura | Lotta Bindery
h 16:00 Corner Talks | fotografia per il sociale – presentazione progetti Wendy con Ornella Mazzola e Andrea Petrosino e ZEN—B con Iole Carollo e Simona Scaduto
h 16:45 Corner Talks | Pagina Bianca con Lino Ganci e Simona Scaduto
h 17:15 Corner Talks | organizzare un festival – Funzilla con Paolo Cardinali e Matias Biglieri e Zines Palermo con Iole Carollo e Miriam Iervolino
h 17:45 – 18:10 Corner Talks | libreria indipendente – Zazie Books

 

Terza edizione di ZINES a Palermo con Block Design, Église e PUNKFUNK all’esterno del loro locale!

Domenica 10 ottobre 2021, dalle 11 alle 23, presso PunkFunk (via Napoli, 10 – Palermo), si terrà la terza edizione di Zines a cura di Block Design ed Église, una giornata di esposizione, conoscenza e scambio dedicata alle zines e all’editoria indipendente e autoprodotta.
Zines è un evento dedicato a chi crede ancora nel valore e nella bellezza della carta stampata e alla sua capacità di comunicazione. Inoltre, sarà presente un curiosity box dedicato alla sola consultazione di fanzine italiane ed estere.
La prima edizione è stata promossa da Block Design, nel dicembre del 2019, alla seconda si aggiunge Église nel 2020. Questa terza edizione trova al PunkFunk record shop la perfetta location per celebrare la cultura “analogica” attraverso le sue svariate forme: fanzine, selfpublishing e dischi.
La giornata si svilupperà, come gli appuntamenti precedenti, con l’esposizione, la vendita e lo scambio dei supporti cartacei autoprodotti.
h11:00 Inizio evento
h11:00/23:00 Serigrafia live di Block Design, che stamperà:
• su carta l’opera di Tutto e Niente e Lino Ganci dedicata a Giuseppe “Jamba” Giambertone; per quanti lo desiderano, potranno portare una maglia o una felpa su cui poter stampare l’opera;
• su tessuto, le shopper dedicate all’evento Zines.
h16:00/18:00 Corner Talk
Dialogo con gli autori: Maria Bauer e Giuseppe Scafidi, Valeria Battaglia, Viviana Bonura, Chiara Bruni, Lino Ganci, Foie Gras, Lucio P. (lista in aggiornamento)
DJ Set
h18:00 Nicole Barbieri
h20:00 Live!
Andrea Manges & Stefan-Eno
in uno speciale live acustico, brani di Manges e Veterans,
pop punk rock!
DJ Set
h21:00 Franz Barcella
Lista degli autori ed editori indipendenti:
Marco Airoldi, Gabriele Alongi, Cesar Vasquez Altamirano, Avaja, Baco About Photography, Bized Photo, Valeria Battaglia, Maria Bauer e Giuseppe Scafidi, Raffaele Bertuccio, Viviana Bonura, Chiara Bruni, BuioPresto, Iole Carollo, Cesura Publish, Chromophobiae, Départ pour l’Image, Valentina De Santis, Foie Gras, Église, Giorgia Ferrara, Format Zine, Fugazine, Lino Ganci, LucioP, Miriam Iervolino, Olivia Innocenti, Monkey Photo, Antonio Lipari, Michael Lo Bianco, Arianna Lodeserto, Elisa Massara, Rita Martella, Valentina Parisi, Pogo Zine, Prenzy, Jessica Raimondi, Rossana Rizza, Rosa Roth, Sarab Collective, Simona Scaduto, Tuyet Sidoti, Studio Pica, Peppe Tornetta, Monica Vassallo, Alessandro Venerandi.
Seconda edizione di ZINES a Palermo con Église nella loro bellissima sede!
S’inaugura sabato 26 settembre 2020 alle ore 17.00 presso il Lab di Église la seconda edizione di ZINES: un evento interamente dedicato alle zines e all’editoria indipendente e autoprodotta, sarà esposizione, vendita, conoscenza e scambio, dedicata a chi crede ancora nel valore e nella bellezza della carta stampata e alla sua capacità di comunicazione. Inoltre, sarà presente un curiosity box dedicato alla sola consultazione di fanzine italiane ed estere.
Questo secondo appuntamento vede anche il consolidamento del rapporto tra le realtà palermitane e Balloon Project con la mostra “Sicily in twenty zines”, una selezione di 20 fanzine che raccontano la Sicilia, il suo patrimonio, la sua cultura e il paesaggio a cura di Giuseppe Mendolia Calella. La mostra sarà inaugurata con l’apertura di Zines, sabato 26 settembre alle ore 17.00.
La domenica nel giardino di Église si svolgerà un corner talk in cui gli autori racconteranno i processi creativi delle loro zines.
L’evento si concluderà con un collegamento, a partire dalle ore 19.00, via web con Whitephotolab, laboratorio per la stampa fine art e studio galleria fondato a Lecce da Federico Patrocinio, e il fotografo Angelo Ferrillo. Negli spazi di Whitephotolab si apre la Sunday Night Zine, una serata interamente dedicata al mondo dell’autoproduzione. Palermo e Lecce sono legate dal comune di sostenere la fotografia e il self publishing, così gli organizzatori dei due eventi hanno deciso di incontrarsi virtualmente e accorciare le distanze, stare vicini per rafforzare le collaborazioni e le sinergie.
Autori: Claudia Agati, Francesco Albano, Marco Airoldi, Fabrizio Alessi, Maria Bauer e Giuseppe Scafidi, Marco Belardinelli, Chiara Bruni, Viviana Bonura, Kristina Borinskaya, Iole Carollo, Emanuela Barilozzi Caruso, Gianluca Ceccarini, Cesura Publish, Confetti Zine, Gandolfo Gabriele David, Angelo Ferrillo, Daniele Franzella, Lino Ganci, Miriam Iervolino, Manon Lanjouére, Andrea Kantos, Sébastien Normand, Valentina Parisi, Jessica Raimondi, Luca Reffo, Nahid Rezashateri, Rossana Rizza, Sara Rossatelli, Simona Scaduto, Carmelo Stompo, Mattia Stompo, Studio Pica, Francesca Todde, Peppe Tornetta, Michele Vaccaro.
Editori indipendenti: Départ pour l’image, Sarab collective, 2LAB – Self Publishing
Autori di Sicily in twenty zines: Vanessa Alessi, Calogero Barba, Luca Hugo Brucculeri, Gesualdo Busacca, Laura Cantale, Gabriele D’Angelo, Pasquale De Sensi, Giorgio Distefano, Gabriele Fazio, Manuel Fois, Loly Ghirardi, Olga Gurgone e Valentina Scalzo, Angelo Licciardello e Sebastiano Sicurezza, Mario Margani e Andrea Nicolò, Giona Messina, Gianluca Monaco e Melania De Luca, Ettore Pinelli, Flavia Rossi, Federico Severino, Vincenzo Zancana.
Corner talk
11:00 Cataloghi, Libri d’Artista, Esoeditoria nelle Arti Visive Contemporanee: prospettive e sviluppi, Cristina Costanzo dialoga con Giuseppe Mendolia Calella
11:30 How to pose, oltre l’archivio, Rossana Rizza
12:00 Egosistema – Il mio corpo è un pianeta, Chiara Bruni
12:20 Il dilemma del porcospino, Viviana Bonura
12:40 Love and Anguish, Kristina Borinskaya
16:00 Piazza Connection, Gandolfo Gabriele David e Andrea Kantos per Dimora OZ
16:20 Never Stop, Carmelo Stompo
16:40 Grigio Lucente, Lino Ganci
17:00 DIY OR DIE o come riuscire a esprimersi fotograficamente, Maria Bauer e Giuseppe Scafidi
17:20 We are | Noi Siamo, Iole Carollo e Simona Scaduto per Église
17:40 Carnet D’Amour, Miriam Iervolino
18:00 Mappae Mundi, Valentina Parisi
18:20 A Sensitive Education, Francesca Todde, Départ pour l’image
Sabato 14 dicembre Block Design vi invita a Zines, un evento interamente dedicato alle fanzine e all’editoria indipendente e autoprodotta.
Zines sarà un pomeriggio di esposizione, vendita, conoscenza e scambio, dedicato a chi vuole credere ancora nel valore della carta stampata e alla sua capacità di comunicazione.
Ma cos’è una fanzine?
Una fanzine è una rivista del tutto indipendente, autoprodotta, che per lo più tratta di temi specifici quali: la musica, la fotografia, l’illustrazione ecc…
Un senso di appartenenza ad un qualcosa, accompagnata dal desiderio di trovare uno spazio cartaceo, fisico, in cui condividerla.
Nell’epoca della rapidità digitale, pensare ad un progetto che raccolga immagini disegni e parole attraverso la sola carta stampata, sembra lontano dalla realtà, quasi obsoleto.
La stampa, a nostro avviso, si conferma sempre il miglior metodo per mantener viva la memoria, più soddisfacente e funzionale di qualsiasi altro strumento.
A celebrare con noi, questo pomeriggio dedicato alla comunicazione cartacea, una lista di ospiti:
• Claudio Kamel
• Confetti Zine
• Église
• Lino Ganci
• Marco Airoldi
• Miriam Iervolino
• Vivina Bonura
• Kristina Borinskaya
Che esporranno le loro fanzine, cartoline, libri autoprodotti. Passando dall’illustrazione, alla fotografia sino al fumetto; con la possibilità di essere acquistate al momento.
Insieme a queste sarà allestita una Curiosity Box di fanzine di sola consultazione, italiane ed estere.

Carissimi amici ed amiche, vi avevamo avvisati che saremmo tornati con un nuovo workshop, questa volta in gentile collaborazione con la fotografa @giuliabersani 💥
🔥A FOGLI SCIOLTI🔥
Il workshop è dedicato alla realizzazione di un libro unico d’artista in compagnia della fotografa Giulia Bersani.
Durante il workshop impareremo a leggere le nostre immagini, metterle in relazione allo spazio e con gli altri, e soprattutto a dialogare sul loro valore.

La presenza di Giulia sarà da stimolo alla riflessione, al desiderio e alla selezione sul senso del messaggio che vogliamo trasmettere attraverso i nostri scatti ed i nostri scritti.
Il suo contributo, grazie alla sua esperienza e personalità, sarà un’ occasione di confronto e di crescita professionale e personale. Metteremo in discussione le dinamiche che costituiscono il nostro lavoro fotografico, il nostro metodo ed il suo valore identitario.
Una volta sviluppati i progetti studieremo insieme la forma migliore da dare ai lavori finali che saranno di tipo individuale e non collettivo.

Il lavoro finale sarà realizzato attraverso diverse tecniche di stampa e di rilegatura, ai fini di confezionare un libro polimaterico ed “unico”.
Per partecipare è necessario un progetto o una selezione di fotografie.

Link da compilare per la partecipazione:
ISCRIVITI

Docenti: @giuliabersani – @miriamiervolino
Costo iscrizione: 200€
Date: 15-16 Aprile 2023
Date: 22-23 Aprile 2023
Sedi: @blockdesign.lab , via Rosolino Pilo 18A – @eglise.art APS, via dei Credenzieri, 13 – 90133 Palermo

Per info e iscrizioni, scrivere a zinespalermo@gmail.com
🔥Diy or Die🔥

Zines è un evento dedicato a chi crede ancora nel valore e nella bellezza della carta stampata e alla sua capacità di comunicazione.

La prima edizione è stata promossa da Block Design, nel dicembre del 2019, successivamente si aggiunge Église nelle edizioni 2020 e 2021. Zines si sviluppa in una giornata interamente dedicata all’esposizione, la vendita e lo scambio dei supporti cartacei autoprodotti.

Durante le tre edizioni trascorse Zines ha dato vita anche a dei Corner Talks, ossia dei momenti di dialogo in cui gli autori hanno raccontato i processi creativi delle loro zines, confrontandosi tra loro e col pubblico presente.

L’edizione del 2021 vede la nascita di un vero e proprio collettivo di fotografi, calligrafi e stampatori.

Il termine inglese fanzine nasce dall’unione delle parole Fan (da fanatic, appassionato) e

Magazine, si tratta di produzioni editoriali indipendenti; trattano di musica, politica, letteratura, poesia, illustrazione, foto-collage e infine, progetti fotografici. Sono tipi di pubblicazioni tra le più varie, possono avere l’aspetto di mini riviste, di un biglietto del treno o del tram, possono essere arrotolate, a fisarmonica, mezza pagina, un quarto di foglio, spesso rilegate a mano.

La zine ha la capacità di creare impatto attraverso la successione, la scelta e la progettualità di immagini per raccontare una storia o infondere un’emozione nel fruitore.

Nell’epoca della rapidità digitale, pensare a un progetto che raccolga immagini, disegni e parole attraverso la sola carta stampata, sembra lontano dalla realtà, quasi obsoleto.

Ma la stampa, a nostro avviso, si conferma sempre il miglior metodo per mantener viva la memoria, più soddisfacente e funzionale di qualsiasi altro strumento.

Schermata 2022-04-01 alle 09.12.31
Schermata 2022-04-01 alle 09.14.29

Pagina Bianca è il primo workshop promosso da Zines Palermo, un festival di fanzine ed editoria indipendente giunto già alla sua IV edizione. La zine è uno strumento creativo che utilizza diversi linguaggi, può informare, raccontare storie o semplicemente trasmettere emozioni.

È un foglio bianco da modellare, stampare, piegare e cucire; questo gioco senza regole è lo spazio idoneo per esprimersi in tutta libertà. Pagina Bianca sarà un’occasione per condividere le nostre esperienze e desideri, parleremo di cosa è una zine, del suo significato e delle sue potenzialità. Esamineremo insieme l’essenza, le tecniche, i diversi approcci utilizzati e l’estetica. Studieremo i vostri progetti e, confrontandoci, sceglieremo insieme la forma migliore da dare al vostro lavoro.

L’elaborato prodotto sarà individuale, non collettivo, quindi un vero e proprio confronto con lo sviluppo di un progetto, l’impaginazione e la stampa. Al termine del workshop avrete tra le mani il risultato delle scelte intraprese e delle conoscenze acquisite, la vostra copia di stampa personale e soprattutto il file digitale che vi permetterà di riprodurre la vostra zine tutte le volte che vorrete.

L’elaborato finale sarà stampato su carta Cordenons, gentilmente fornitaci da DigiCart, che ha creduto nel progetto Zines e nella sua diffusione della carta stampata attraverso le fanzine. Il workshop Pagina Bianca, così come il festival Zines, vogliono porre l’attenzione sul valore comunicativo della stampa, sulla possibilità di dare forma al proprio lavoro fotografico, illustrativo ecc.. attraverso un mezzo di comunicazione intramontabile ed insostituibile come la carta stampata; che ci permette di utilizzare soluzioni digitali senza dimenticare i metodi analogici. Le zines prodotte dai partecipanti verranno, inoltre, esposte durante l’evento ZINES IV che si terrà nel mese di Settembre 2022 a Palermo.

Per poter partecipare, è necessario inviare un proprio progetto (fotografia, illustrazione, collage, altro) che si desideri diventi una zine.
Il progetto caricato deve essere in formato digitale con le seguenti caratteristiche tecniche:

• formato file: PDF, DOC, JPG
• risoluzione: 72dpi
• misure immagini (se caricate singolarmente): lato lungo massimo 1200 pixels
• nome file (sia delle immagini che del documento): il titolo dei file devono contenere il cognome dell’autrice/autore, il numero sequenza file o il contenuto del documento, per esempio: cognome_01.jpg – cognome_descrizioneprogetto.pdf

Nel documento devono essere inseriti il titolo e una breve descrizione del progetto.
Per poter inviare il tutto è necessario compilare il seguente form:

Il workshop è suddiviso in quattro incontri, per un totale di 24 ore, da Sabato 11/06 a Domenica 26/06. Il costo del workshop è di € 180,00 e include tutti i materilali e gli strumenti per la realizzazione, una copia stampata della zine realizzata, il file del progetto e il tesseramento/assicurazione obbligatorio all’associazione culturale Église.

 

 

 

 

Calendario

Sabato 11/06 16:00 – 20:00
Introduzione @ Église
• Presentazione corso e presentazione partecipanti
• Visione e discussione Fanzine di archivio
• Introduzione ai modelli da utilizzare
• Condivisione riflessioni

Domenica 12/06 09:00 – 18:00
Editing @ Église
• Discussione progetti individuali
• Scelta del modello
• Editing
• Condivisione editing
• Realizzazione menabò

Sabato 25/06 16:00 – 20:00
Impaginazione e Prestampa @ Église
• Fondamentali di impaginazione
• Impaginazione progetti individuali

Domenica 26/06 09:00 – 18:00
Stampa e Rilegatura @ Église
• Revisione e esportazione esecutivi

Stampa e Rilegatura @ Block Design
• Stampa
• Condivisione finale progetti realizzati

ZINES PALERMO SI AUTOFINANZIA
ATTRAVERSO WORKSHOP E MERCHANDISE.
ESPOSITORI, COLLABORATORI E ORGANIZZATORI
NON CI GUADAGNANO UNA RISMA!

ZINES Palermo oggi é:
Iole Carollo, Lino Ganci, Miriam Iervolino, Luca Lo Cascio, Simona Scaduto e Peppe Tornetta.

zinespalermo@gmail.com

instagram.com/zinespalermo

Iscriviti alla nostra newsletter cliccano qui



Licenza Creative Commons


——————

Sostieni ZINES acquistando il nostro merchandise

Zines Palermo è un festival totalmente autofinanziato dagli organizzatori, senza scopo di lucro ne sponsors. Zines copre i propri costi con la vendita del merchandise durante gli eventi, stampati dal vivo e ogni volta diversi! Un motivo in più per essere presente a Zines Palermo e sostenere il festival.